About Me

panoramica-computerizzata

Dario Traverso nasce il 15 agosto 1962 a Villar Perosa (TO). Amante della natura sin da piccolo si “Avventura” nelle valli che circondano il suo piccolo paese osservando la fauna montana così come le piante. A sei anni infila i suoi primi sci e ne seguiranno altri fino ad arrivare all’età del militare dove partecipa alle gare “CASTA” (gare di sci dell’esercito italiano) sulle mitiche montagne delle Dolomiti per poi arrivare al Passo del Tonale, Bolzano e Trento. Ma questa è un’altra storia.

Il suo amore per la natura lo porta a leggere il “National Geographic” ed a diventare socio iniziando così il suo secondo amore, dopo lo sci: La fotografia.

Si diletta a fotografare inizialmente la sua valle in particolare la montagna che domina Villar Perosa, non dimenticando la fauna animale e botanica regalandovi splendide immagini di paesaggi, di sottobosco e di insetti ecc.

attestato

Attestato della National Geographic Society

La sua fotografia è semplice, senza tecniche sofisticate per cogliere la realtà della natura senza disturbarla troppo.

Pratica il nuoto, è amante del cinema ed in particolar modo quello di fantascienza. Film preferito: ALIEN di RIDLEY SCOTT 1979, tutta la saga di Guerre Stellari Prima serie (George Lucas), segue poi la serie televisiva di Star Trek, Spazio 1999 e per finire UFO con Ed Bishop nei panni del famigerato comandante Straker. Totò (Antonio de Curtis) e sicuramente il suo  grande e unico mito, Dario dice che non trova paragoni ai giorni nostri alla sua comicità (almeno lui la pensa così). Cosi come ammira film come Alien perchè a quei tempi gli effetti speciali erano chiusi nei cassetti, tutto era basato su modellini, plastillina ed effetti fai da tè. E che dire dei mitici: Stanlio & Ollio ( Stan Laurel & Oliver Hardy). Come attrice dei bei tempi direi “Audrey Hepburn” è stata e resterà per sempre nel suo cuore.

Cercare e scrutare con calma senza disturbare la natura che mi circonda osservare e avere pazienza queste sono le regole, il più delle volte cammino per ore alzandomi prima del sorgere del sole, arrivando a fine giornata senza aver scattato nessuna foto. Mai rinunciare mai abbandonare una giornata che alle volte pare piatta già dall’inizio ma che poi alla fine può dare ottime soddisfazioni inaspettate, tanti animali il più delle volte le ho fotografati dopo mezzogiorno oppure alle otto, nove di mattina ricordatevi che fotografando come me, allo stato più selvatico possibile, del sottobosco non sempre valgono le regole della fotografia si a spesso da fare i conti con la luce del sottobosco con esposimetri ecc. Ma non avendo persone come modelli cerco di arrangiarmi e cercare di migliorare anche se migliorare comporta l’uso di attrezzatura costosa fuori della mia portata. Il mio sito è semplice, non a scopo di lucro non sono un fotografo professionista ma con la mia modesta attrezzatura e forza di volontà e tanto amore per la montagna cercherò di dare sempre il meglio per descrivere animali e luoghi spesso dimenticati da molte riviste famose e documentari televisivi.


La storia di Dariogeographic.it

The history of Dariogeographic

Schermata 2013-12-10 alle 14.32.55


Modulo di contatto

Informazioni di contatto

Contattami per qualsiasi informazione, se hai suggerimenti non esitare a mandare una E-mail oppure utilizza il modulo di contatto qui a sinistra.

Indirizzo E-Mail: BOTMAIL

 

 

Collabora con Dariogeographic.it

Aiuta_DG

Dariogeographic.it offre moltissime opportunità di collaborazione e se pensi di poter aiutare in qualsiasi modo questo progetto amatoriale allora ti invito caldamente e senza impegno a visitare la pagina dedicata alla collaborazione. Inoltre se hai pensato a qualcosa di talmente originale a cui noi non abbiamo pensato puoi proporre la tua idea tramite il form di contatto presente nella pagina dedicata alla collaborazione, ti garantisco che riceverai tutti i diritti e i crediti riguardo alla tua idea!

Collabora con noi!